Empoli-Sassuolo 2-2, che spettacolo! Sabatino salva il Sassuolo al 92′

Empoli-Sassuolo è un incontro molto sentito per entrambe le formazioni che si sfidano oggi in Toscana. Da un lato le padrone di casa, che vogliono la vittoria a tutti i costi, sia per restare salde nel centro della classifica e non scivolare in fondo, sia per riscattarsi dopo la deludente prestazione in Coppa Italia. Dall’altro le ospiti neroverdi vogliono dimostrare di poter tornare a giocarsela con le grandi, e non intendono concedere alle avversarie il sorpasso.

PRIMO TEMPO

I primi dieci minuti di gioco se ne vanno senza azioni degne di nota da ambo le parti. A sbloccare un po’ la situazione è l’azione di Cinotti, che fa tremare il Sassuolo, ma la presa sicura di Lemey sventa il colpo delle padrone di casa.
Il vero fulmine a ciel sereno arriva al 15′ quando la difesa di Piovani sembra addormentarsi, lasciando sfilare via Acuti, che la mette in rete portando l’Empoli in vantaggio.

Le neroverdi cominciano ad agitarsi e perdere equilibrio, con il giallo a Errico, in ritardo su Prugna, al 22′ e un tiro troppo debole di K. Dubcova su punizione. Anche se il Sassuolo prova a rialzare la pressione, sono le azzurre a condurre buona parte delle azioni. L’Empoli chiude il tempo leggermente in sofferenza, prima con il giallo di Varriale per un brutto fallo su Monterubbiano al 39′ e infine con un tiro molto pericoloso di M. Dubcova che colpisce da fuori area, ma si vede efficacemente murata da Baldi, grande sicurezza per la sua squadra, in questo primo tempo.

SECONDO TEMPO

Il Sassuolo scende in campo con la visibile voglia di recuperare, ma forse con troppa fretta, tanto che già al 50′ trema per un errore di Cutler che regala il pallone all’Empoli vicino alla rete, salvandosi in extremis. Al 63′ le padrone di casa puniscono le imprecisioni delle avversarie con il raddoppio che arriva con il goal di Cinotti, su assist perfetto di Acuti.
Il primo vero passo falso dell’Empoli arriva al 76′, quando Boglioni commette fallo su Ferrato in area. L’arbitro concede il rigore e Sabatino trasforma senza problemi.

Le azzurre si indispongono e cercano di tener lontane le avversaria anche ricorrendo a falli piuttosto pesanti – uno dei quali, a opera di Varriale, costa anche un giallo a Baldi per proteste – permettendo al Sassuolo di tirare più di un calcio piazzato, nessuno dei quali, però, andato a buon fine. All’86’ Baldi dice no al velenosissimo sinistro di Sabatino, e poco dopo un fuorigioco sembra spegnere definitivamente le speranza neroverdi.
Al 92′, però, Sabatino, dopo una carambola pazzesca emerge dal mucchio selvaggio accalcatosi in area e spiazza del tutto Baldi, segnando la rete del pareggio e salvando così la sua squadra da una sconfitta che avrebbe pesato molto.

POST PARTITA

L’Empoli ha condotto la gara in modo eccellente, con caparbietà e insistenza, lasciando pochissimi spazi al Sassuolo. La partita di Baldi resta impeccabile fino al rigore e quello che poteva essere ricordato come un sabato memorabile viene invece sporcato dal secondo goal, preso proprio all’ultimo e all’improvviso.

Non si sposta, quindi, l’equilibrio tra le due squadre, che rimangono l’una a due punti di distanza dall’altra. Forse avrebbe merita qualcosa di più la formazione di Pistolesi, ma nel calcio vince chi segna di più e non sempre chi gioca meglio. Un pareggio che ha il sapore della vittoria, per il Sassuolo, dà una sicurezza in più a Piovani, ma la fatica fatta per tutto il match dovrà essergli di monito per le gare di ritorno.

Di Rebecca Valverde

Ph. Credits: Sassuolo US

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...