Riozzese, parla Elisa Lecce: “Vi racconto la mia quarantena a Milano”

L’attaccante della Riozzese Elisa Lecce intervistata dal Corriere del Pallone, testata napoletana, ha raccontato il suo periodo di quarantena a Milano: “Siamo a casa dal 24 Febbraio, perchè da quel giorno hanno diminuito tutte le attività lavorative, come la palestra dove lavoro. È più di un mese che sono a casa. Fino ad una settimana fa le persone andavano al parco ad allenarsi, a sedersi sulle panchine senza preoccuparsi di nulla. Adesso, per fortuna, sembra che abbiano capito e restano a casa. Al telegiornale dicono che i casi in Lombardia aumentano: è vero, ma qua la gente non ha fatto nulla per non farli aumentare, perchè se ne sono fregati un pò tutti fino alla settimana scorsa. Non è facile rimanere a casa tranquilli, visto che è difficile anche andar a fare la spesa, perchè non sai se la gente che incontri è positiva o meno”.

Il pensiero della giocatrice che non ha seguito la massa che da Milano ha raggiunto il sud è per la sua famiglia: “Speriamo che la situazione non dilaghi al sud, a me interessa in particolare la Campania che è casa mia. Sto vedendo che De Luca sta gestendo bene la situazione, ovvero, nel miglior modo possibile. Anche se conosciamo, purtroppo, i limiti della Campania. Io spero che tutti quanti guariscano, ma spero che in un futuro imminente, prossimo, soprattutto a casa mia, in Campania, ci possano essere meno contaggiati possibili e che la gente non abbia bisogno di cure o di altro”.

Infine l’intervista tocca anche i temi calcistici e la giocatrice non ha dubbi: “Ormai bisogna prepararsi alla prossima stagione. È la cosa più giusta, perchè penso che in questo momento il calcio bisogna metterlo da parte. Ormai quello che è fatto è fatto ed è giusto cosi. Siamo ferme da oltre un mese e anche se dovessimo riprendere tra poco bisognerebbe far tutta la preparazione e non credo che nessuno in generale, sia pronto per far delle gare”.

Per chiudere, il ricordo sulla Coppa Italia vinta con la Riozzese lo scorso anno contro il suo Napoli: “Ho dei ricordi bellissimi sia del Napoli, con cui ho vinto il campionato, che con la Riozzese, appunto dell’anno scorso, la partita di Coppa Italia. Mi è dispiaciuto un pò per il Napoli perchè l’ultima Finale di Coppa Italia che aveva giocato il Napoli contro il Brescia, nel 2012, l’avevo giocata anch’io e avevamo persa anche quella. Per loro mi è dispiaciuto perchè so cosa vuol dire perchè l’altra volta c’ero anch’io, però sono stata contenta per me, per la mia squadra, per le mie compagne, perchè l’anno scorso avevamo fatto una bella stagione e ce lo meritavamo”.

di Isabella Lamberti

Photo credit: @ElisaLecce on Instagram

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...