Milan, Mendes: “Volevo giocare di più. Sogno il Milan in Champions”

Non è entrata nelle grazie di Ganz, ma Monica Mendes spera ancora nel rossonero. La giocatrice del Milan si è raccontata al quotidiano TuttoSport, toccando numerosi temi. Queste le sue riflessioni:

Sul momento attuale: «È davvero un momento molto strano ed essere lontana da famiglia e amici lo rende ancora più strano, ma sono sicura che andrà tutto bene e con il tempo torneremo alla normalità. In Portogallo i numeri finora sono più bassi che in Italia, anche se da noi siamo una ventina di giorni più indietro. Spero che non si arrivi ai numeri di morti che ci sono qui».

Sulla ripresa degli allenamenti: «Il primo allenamento sarà una gioia infinita. Potremo tornare a fare quello che amiamo di più, mi manca tanto stare con le mie compagne. Però sarà ancora più bello perché tornare in campo vorrà dire che in Italia la situazione è molto migliorata e non ci sono più famiglie che soffrono».

Sullo scontro Champions contro la Fiorentina saltato causa coronavirus: «Eravamo molto dispiaciute, prima di tutto perché ci siamo rese conto che in Italia stava succedendo qualcosa di grave. Poi anche perché volevamo giocare con la Fiorentina, avevamo un obiettivo importante e volevamo dare il meglio per il Milan».

Sul suo momento al Milan femminile: «Il Milan stava crescendo molto e migliorava di settimana in settimana. Abbiamo i nostri obiettivi chiari e spero che si possa riprendere per raggiungerli. A livello personale, non ho avuto tutti i minuti che avrei sognato, ma ho sempre dato del-le buone risposte, ho sempre lavorato al massimo per dare una scelta al tecnico. Sono molto contenta comunque di me stessa e del mio lavoro perché so di essere cresciuta come giocatrice».

Sul ricordo più bello al Milan femminile di questa stagione: «La vittoria in casa contro l’Inter. Stavamo perdendo, poi abbiamo rimontato e vinto il derby. Un altro momento importante della stagione è stata la partita contro la Juventus, abbiamo davvero fatto una grande gara. Speriamo di poter finire il campionato per poter vivere altri momenti così».

Sul vestire la maglia del Milan femminile: «È molto importante che una big come il Milan abbia una squadra femminile, significa che crede nella crescita del nostro settore. Per me è un onore».

Sul suo sogno nel cassetto: «Mi piacerebbe giocare un Mondiale con il Portogallo. La mia generazione è stata la prima a giocare Europeo Under 19 ed Europeo, spero di poter realizzare il so-gno mondiale. Se poi si finirà il campionato, vorrei vedere il Milan in Champions e vincere un trofeo perché credo che il Milan sia una squadra con tanto talento, è ora di vincere qualcosa di tangibile».

Fonte virgolettati: MilanNews24 (da articolo di Luca Maninetti)

Photo credit: AC Milan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...