ESCLUSIVA ICF – Cesena, Oliva: “Voglio dare tutto per questa maglia”

GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE CON L’AGENZIA FTA CONSULTING DI GRIPPO E MAROTTA, NASCE LA RUBRICA ICF SERIE B, CON L’OBIETTIVO DI RACCONTARE L’AMBIENTE SERIE B FEMMINILE. COME FARLO? INTERVISTEREMO UNA GIOCATRICE PER OGNUNA DELLE 12 SQUADRE DEL CAMPIONATO. SI PARTE, OGGI, DALLA CAPOLISTA NAPOLI, RAPPRESENTATA DAL CAPITANO, EMANUELA SCHIOPPO

Abbiamo intervistato in esclusiva, per la rubrica ICF SerieB, Eleonora Oliva, difensore centrale classe 1998 del Cesena, assistita da FTA Consulting. Come tante calciatrici, ha iniziato a giocare insieme ai maschi, vestendo la maglia della Lavagnese. Dopo la prima esperienza, ha indossato la divisa del Genoa, fino alla mancata iscrizione della squadra al campionato. Nell’estate 2019 è passata al Cesena, dove ora gioca e mette in mostra il suo grande talento. (parte seconda; clicca QUI per la prima parte!)

La figura del procuratore sta prendendo sempre più importanza anche nel calcio femminile: come descriveresti il rapporto con il tuo agente?

Ormai il livello del calcio femminile si può equiparare per professionalità a quello maschile ed è per questo che risulta utile la figura del procuratore, il quale in base alle sue capacità e conoscenze nel settore è in grado di aiutare e consigliare le calciatrici a muoversi all’interno di questa nuova realtà. Anche io, come molte atlete, quest’anno ho intrapreso un rapporto di lavoro con l’agente Luca Grippo, il quale da subito si è dimostrato competente e molto professionale. Mi ha permesso di avere numerosi contatti e di mettermi in condizione di poter fare le scelte più giuste per me. Questo non solo per quanto riguarda la possibile scelta di una società, ma anche per tutto ciò che il livello ormai professionistico del calcio femminile comporta.

Quali sono i tuoi obiettivi per questa stagione e per il futuro?

Per quest’anno le mie energie sono tutte rivolte a dare il mio massimo contributo alla società del Cesena, per portare a termine un campionato che ci consenta di mantenere la categoria. Chiaramente come tutte le calciatrici la mia ambizione è quella di approdare nel campionato di massima serie e di potermi confrontare con le atlete che in questo momento sono la massima espressione del calcio femminile italiano.

Ti ispiri a qualche atleta in particolare?

Non vi è una figura femminile in particolare a cui mi ispiro. Posso però sicuramente dire che condivido, approvo e cerco di imparare dalla costanza, la passione e la dedizione di alcune atlete importanti, come, per esempio, Federica Pellegrini.

Di cosa ti occupi fuori dal calcio? C’è lo studio, o un lavoro, nella tua vita?

Prima di trasferirmi per il calcio in un’altra regione, ho lavorato presso una compagnia assicurativa come consulente commerciale nella mia città. In seguito alla proposta del Cesena, ho deciso di lasciare il lavoro per dedicarmi a livello professionistico al calcio. Questo mi ha permesso di avere tempo a disposizione per ricominciare gli studi nella facoltà di scienze motorie – indirizzo calcio, per poter coniugare in un futuro la mia passione con il lavoro. Oltre all’attività fisica nel poco tempo libero che mi rimane amo conoscere, visitare posti nuovi e fare nuove esperienze.

di Andrea Caucci Molara (parte seconda ed ultima)

Photo credit: @eleonora_olivaa on Instagram

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...