Fiorentina, Guagni: “Scudetto al Franchi? Da brividi. Consiglio di prendere Cernoia”

Intervenuta in diretta sulla pagina Instagram del club viola, Alia Guagni, capitano della Fiorentina, ha raccontato la sua quarantena, tra allenamenti, libri, serie tv e cucina, con un occhio ai ricordi – Astori e lo Scudetto su tutti. Queste le sue parole:

ALLENARSI DA CASA –  E’ un’esperienza completamente diversa, perché non c’è il pallone e non si corre, se non sul posto. Però ci impegniamo tantissimo: facciamo tanti allenamenti, sia con la Fiorentina sia con altri esercizi che faccio da sola. Lavori tanto anche mentalmente, perché allenarsi da sé non è semplicissimo. Prima di tornare a giocare ci sarà da recuperare l’aspetto campo, che non sarà facile. Però questa situazione ci ha fatto prendere una pausa forzata e quando torneremo a giocare ci sarà entusiasmo da vendere”.

BENEFICENZA – “Il presidente Commisso con la Fiorentina ha lanciato questa iniziativa che è importantissima. Anche un piccolo contributo, moltiplicato per tutti quelli che siamo, può fare la differenza”.

SERIE TV, LIBRI E CUCINA – “Come serie consiglio Orphan Black, è bellissima. Libri? Sto leggendo la trilogia dei dannati, è un po’ lungo ma interessante. Ricetta? Ne sto provando tantissime e questa cosa è fantastica. Prima non avevo tempo e quando ne avevo ero stanchissima, quindi ora mi sto sbizzarrendo. Ho provato per la prima volta seppie e piselli che è buonissima”.

ASTORI – “Il Capitano rimane sempre con noi, era una persona speciale. L’ho conosciuto, anche se non quanto avrei voluto. Ha dato tanto ai compagni, ai tifosi, alla città, perciò è un esempio da seguire”.

DIFFICOLTA’ POST-COVID – Questo stop per il calcio femminile porterà tantissimi disagi. Ci sono tantissime società dilettantistiche che avranno grandi problemi, ci auguriamo che la Federazione faccia qualcosa”.

COSA MANCA PER ESSERE LA SQUADRA DA BATTERE – “Il livello si è alzato, ci sono tantissime squadre competitive e quindi è più difficile, ma è giusto che sia così. Bisogna crescere soprattutto di mentalità, dobbiamo diventare un po’ più cattive e questo ci manca, soprattutto nelle partite più importanti”.

FUTURO VIOLA – “Smetterò di giocare il più in là possibile. Vorrei rimanere nel calcio dopo il mio ritiro, vorrei rimanere a Firenze e quindi nella Fiorentina, se mi sarà permesso, per trasmettere la mia esperienza anche dopo la carriera calcistica. Se non avessi fatto la calciatrice avrei fatto la popstar, anche se sono stonatissima”.

IDOLO – Batistuta. Lo adoro, troppo forte.

UN CONSIGLIO A COMMISSO – All’estero direi Miedema, è veramente veramente forte. Ci giocherei volentieri insieme. In Italia prenderei volentieri Cernoia”.

PREMIO MIGLIOR CALCIATRICE ITALIANA – “E’ stata un’emozione importante e un riconoscimento che non mi aspettavo. Come tutti i riconoscimenti, viene dalla squadra. L’ho vinto io ma in una stagione in cui la Fiorentina ha fatto veramente bene, quindi è merito di tutti. Però un bel ricordo, una bellissima soddisfazione e una grande occasione per mettere un bel vestito”.

TROFEI – Per vincere un trofeo c’è un lavoro che dura una stagione intera. Ogni mese abbiamo partite importantissime, ma per arrivare a vincere una coppa c’è un lavoro quotidiano, sia sul campo che a livello quotidiano.

MONDIALE E’ stata un’esperienza incredibile. Ogni istante è stato devastante, da quando abbiamo realizzato che saremmo andate al Mondiale fino alla fine. La cosa che mi ricordo di più è il countdown dei 10 secondi prima della prima partita contro l’Australia”.

I TIFOSI – “Il pubblico è il dodicesimo uomo. Ti dà la carica che ti manca quando devi fare uno sforzo e non ce la fai più. Noi abbiamo il nostro viola club che ci segue e ogni volta organizzano cose molto carine, come quando ci lanciarono le rose”.

SCUDETTO NEL 2017 – “Entrare al Franchi dà i brividi già di per sé. Vincere lo Scudetto a casa mia, con tutti quei tifosi a seguirci sotto la pioggia, è stata l’apoteosi”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...