Roma, Casaroli: “Sogno un futuro da allenatrice. Che ricordi la Nazionale!”

Pochi giorni fa si è consumato un altro appuntamento con la rubrica Women’s Weekly, andata in onda sul profili Instagram di Roma TV. L’ospite chiamato in causa è Valentina Casaroli, terzo portiere della squadra giallorossa.

Come stai vivendo questa quarantena?

I primi giorni è stato difficile, non sapevo cosa fare, adesso la vivo con serenità.

Come occupi il tempo?

Per prima cosa metto la sveglia tutti i giorni, per mantenere una certa routine. Poi studio, faccio corsi di aggiornamento per il patentino Uefa B, e ovviamente mi alleno.

Che tipi di allenamenti fai?

Corro sul tapis roulant e faccio molti allenamenti di forza.

Cosa ti manca di più? 

La cosa che mi manca di più è il campo, ma anche l’allenamento con le mie compagne.

Come nasce la passione per la porta? 

Ci sono finita per caso. Stavo giocano in giardino con alcuni miei amici e avevano bisogno di un  portiere, da li mi sono innamorata e non l’ho più lasciata.

Come si vede una partita dai pali? 

Da fondo campo si vede meglio, si riesce a seguire meglio le azioni.

Secondo te dove dovresti migliorare?

Dal mio punto di vista, sui tiri a parabola, con la palla che molto lentamente si abbassa. Ma adesso nel femminile se ne vedono meno.

A chi ti ispiri?

Da portiere a Buffon, per la carriera a Perin.

Quanto è bravo il tuo amico a 4 zampe?

Mi rompe negli allenamenti, delle volte mi ritrovo a fare gli addominale con lei sopra. (ride, ndr)

Un giorno ti piacerebbe allenare?

 Si, certamente

Hai riscoperto una passione durante la quarantena?

L’arte della pittura

Serturini mi ha detto di dirti di portargli i giornali.

Tutte le mattine mando i giornali a Serturini, ormai mi chiama giornalaia (ride, ndr)

ricordo più bello della carriera?

Vestire la maglia azzurra

Manca lo spogliatoio?

Si, un sacco. Mi mancano pure le trasferte lunghe come Bari o Milano.

La partita più importante della tua carriera?

I play off contro il Bari, quando ho fatto un mezzo miracolo all’ultimo.

Cosa pensi prima di un rigore?

Cerco di concentrarmi e studio i dettagli.

Con chi ti sei legata di più qui alla Roma?

Con Rosalia Pipitone e Coluccini

di Pietro Fedon

Photo: @casareccia_vale on Instagram

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...