ESCLUSIVA ICF – Novese, Rigolino: “Bambine, se volete il calcio, inseguite il vostro sogno!”

In esclusiva ICF, per la rubrica ICFSerieB, abbiamo avuto il piacere di intervistare Tessa Rigolino, difensore e capitano della Novese. Alle sue ragazze chiede sempre il massimo impegno. Si ispira a Paolo Maldini ed una volta appesi i scarpini al chiodo vorrebbe rimanere nel mondo del calcio come massofisioterapista.

l’intervista

Ho letto che hai iniziato a giocare a calcio sin da quando avevi 5 anni con i tuoi compagni di scuola; quindi gran parte del tuo tempo l’avrai dedicata a questa attività. C’è qualche altra attività che ti sarebbe piaciuta fare, o che, magari, svolgi parallelamente al calcio?

Sono stata molto fortunata, ho sempre avuto la possibilità di giocare e cosi ho fatto. L’unica cosa che ho sempre cercato di conciliare al meglio con lo sport è stato lo studio, per cercare di stare al passo con la scuola e l’università nel migliore dei modi. Fortunatamente ci sono riuscita e di questo sono molto soddisfatta.

Dal mondiale di Francia 2019 qualcosa è cambiato. Sempre più gente si sta iniziando ad appassionare a questo movimento. Dove vedi il calcio femminile nei prossimi anni?

Spero vivamente che tra qualche anno il calcio femminile possa aver acquisito ancora più importanza di quella che attualmente ha, nonostante si siano fatti passi da gigante nel corso del tempo. Mi piacerebbe molto un giorno vedere stadi pieni per una partita di campionato come succede normalmente in quello maschile, anche se purtroppo la differenza è ancora enorme.

E tu? Cosa ti piacerebbe fare finita la carriera da calciatrice? Hai qualche desiderio particolare?

Finita la mia carriera di calciatrice mi piacerebbe continuare a fare quello che sto già facendo, cioè il mio lavoro da massofisioterapista. Magari un giorno, quando deciderò di smettere, potrei iniziare a seguire qualche squadra, cosi da rimanere comunque all’interno dell’ambito sportivo.

A tutte le bambine che vogliono fare le calciatrici e che ti leggeranno, hai qualche messaggio da dare?

A tutte le bambine che sperano di diventare calciatrici vorrei dire di continuare ad inseguire il loro sogno. Probabilmente con il passare degli anni il calcio acquisirà sempre più importanza e sarà ancora più bello praticare questo sport.

di Matteo Cassina

fonte foto: CalcioDonne.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...