ESCLUSIVA ICF – Pomigliano, Vecchione: ”Qui al sud individualità forti. Futuro? non so cosa mi riserverà.”

Crescere a pochi metri dal San Paolo sicuramente ti segna. ”FabianinhaVecchione lo sa e ce lo racconta, tra un ricordo di quei giorni d’infanzia dove un mister la vide giocare quando aveva appena 8 anni, ed un pensiero al presente al suo Pomigliano. Da vera 10 costruisce e inventa. Segni particolari? Ama pettinare la palla con la suola; gesto tecnico che ha ereditato dal futsal.

Ti ricordiamo molto legata ai colori del Napoli, viste le tue precedenti esperienze. Ti piacerebbe, in un futuro tornare nel club Partenopeo?

Sono cresciuta all’ombra dello Stadio di Maradona, con il Napoli nel cuore , sia maschile che femminile; ed un giorno in futuro perché no, mi piacerebbe tornare al Napoli. Indossare quei colori per noi partenopee è un emozione indescrivibile.

Il calcio femminile al sud sembra essersi incanalato sulla giusta direzione. Tu che vivi questa situazione dall’interno, pensi che possa avvicinarsi a quelle che sono le realtà settentrionali?

Si il sud può avvicinarsi alle realtà settentrionali anche perché qui ci sono tante individualità forti.
Ci sarebbe però bisogno di più professionalità e di strutture adeguate perché ad oggi siamo ancora lontani da avere gli standard giusti; ma la strada imboccata è quella giusta.

Recentemente alcune voci di mercato ti hanno accostato alla Serie A; voci subito smentite dal Pomigliano. Che ne pensi di questo interesse da parte di alcune squadre della massima serie?
Il Pomigliano sta opponendo resistenza nel cederti?

Su questo aspetto non posso esprimermi molto però è bello essere stata accostata a realtà grandi per me che gioco in serie C. Ad oggi sono una giocatrice del Pomigliano e penso solo alla mia squadra; il futuro non so cosa mi riserverà. Ho un bel rapporto con la società e qualora ci dovesse essere bisogno di trattare certi argomenti, lo faremo senza dubbio serenamente.

Ti piacerebbe giocare in un campionato estero?

Mi piacerebbe prima giocare ai massimi livelli nel campionato italiano per poi fare un’esperienza in un campionato inglese o spagnolo.

La figura dell’agente sta recentemente crescendo anche nel calcio femminile.

Riguardo a Luca posso dire di avere con lui un ottimo rapporto. È una persona eccezionale, pensa sempre prima al bene dell’atleta. Lavora intensamente per creare dei rapporti “umani” e allo stesso tempo “professionali”. Personalmente posso dire che crede molto in me. Ci confrontiamo spesso e le nostre idee viaggiano quasi sempre sulla stessa lunghezza d’onda. Mi ripete sempre “qualunque scelta farai , io sarò al tuo fianco“ e questo per me vale più di qualsiasi contratto con altre agenzie.

di Luca Bendoni e Matteo Cassina

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...