ESCLUSIVA ICF – Tavagnacco, Capelletti: “Che squadre le mie Inter e Mozzanica. Vi racconto la nostra stagione”

Ha 21 anni, studia comunicazione e difende la porta del Tavagnacco. Lei è Alessia Capelletti. Promettente portiere, ha prestissimo fatto il grande salto con il Mozzanica, poi la chiamata dell’Inter, con cui ha ottenuto la promozione. Ora veste gialloblù e si racconta ai microfoni di IlCalcioFemminile, in esclusiva. (parte prima)

L’INTERVISTA

Cominciamo da una domanda di rito, ma mai banale: come hai iniziato a giocare a calcio?

Ho cominciato a giocare a calcio perché, un giorno, mio papà mi ha portato sul campo da calcio della società dove giocava da giovane. Avevo sette anni. Ho provato e… mi è piaciuto! Quindi ci sono tornata più e più volte fino ad appassionarmi. Perché sono un portiere? Perché da bambina in una partita mancava un portiere: ero l’unica che voleva provare a giocare in porta, mi sono divertita e ci sono rimasta.

Da giovanissima hai ricevuto la chiamata del Mozzanica, che ai tempi era un top club: come l’hai vissuta?

Ho avuto la fortuna di fare un passaggio molto graduale. Alla fine del mio terzo anno di primavera, a causa dell’infortunio del secondo portiere, mi hanno aggregato alla prima squadra. Da lì in poi sono rimasta tra le grandi. Eravamo una squadra davvero competitiva: un anno abbiamo addirittura sfiorato lo Scudetto! Ero giovanissima e molto più indietro, a livello di esperienza, rispetto a campionesse come Stracchi, Iannella, etc… Bisognava stare sempre sul pezzo e veniva richiesto tanto impegno. Sono queste grandi giocatrici che mi hanno insegnato a credere in me. Mi hanno spronato a migliorarmi e mi hanno fatto crescere molto. Giocare con ragazze di mentalità forte porta inevitabilmente ad una crescita. Mi hanno stimolato su tutti i punti di vista, dandomi sempre un motivo per andare avanti e raggiungere grandi obiettivi.

Lo scorso anno sei stata tra le protagoniste dell’emozionante viaggio-promozione con la maglia dell’Inter…

Devo essere sincera: c’erano tutti i presupposti per raggiungere la promozione; la società ci ha messo nelle migliori condizioni possibili. E’ stato un grande risultato: abbiamo fatto una cosa che non era mai stata fatta prima: non abbiamo mai perso! Giocavamo ogni partita come una finale, con voglia di riscatto, è stata questa la nostra arma per raggiungere questo super risultato. E’ stato un campionato intenso, non abbiamo mai mollato, nemmeno quando già sapevamo di aver vinto.

Dopo l’esperienza all’Inter hai scelto il Tavagnacco: perché questa decisione?

Ho scelto il Tavagnacco per fare esperienza in Serie A, per dimostrare che potevo starci da titolare. Loro avevano bisogno di un portiere da lanciare, io avevo bisogno di essere lanciata. Ci siamo trovati subito!

Su questa stagione in maglia gialloblù? Cosa è mancato per avere maggiore tranquillità in ambito salvezza?

I primi veri risultati sono arrivati con il tempo: stavamo maturando ottimi risultati. C’è voluto del tempo per amalgamarci come gruppo. Parlando di qualità delle singole non abbiamo nulla da invidiare a molte società… Ad un certo punto anche noi ci siamo domandate cosa non andasse: ci abbiamo sempre messo il cento per cento, ma i risultati arrivavano a stento. Prima dello stop stavamo facendo bene, stavamo ingranando, ma purtroppo siamo state fermate.

Se si dovesse riprendere, quale sarebbe la strategia del Tavagnacco per la salvezza?

Spesso i risultati e le partite più belle arrivano quando non c’è niente da perdere e c’è forte voglia di rivalsa. Ora che ci conosciamo bene siamo pronte a mettere in campo il nostro carattere e la forza del gruppo, unito e con tanta voglia di rivalsa.

di Luca Bendoni e Mattia del Giudice

Photo credit: LucaM3Photo/ UPC Tavagnacco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...