La riflessione di ICF – Guagni: partire per crescere, restare per crederci

Consumata, ingiallita, all’ultimo grido per poi diventare antiquata o vintage. È la sorte che tocca alla nostra maglietta preferita che resterà sempre un oggetto mistico. Per Alia Guagni tutto questo è rappresentato dalla maglia della Fiorentina, punto fermo e non semplice moda nonostante gli anni passino. Dici Alia e già te la immagini con completo gigliato e scarpini. Pensi a Firenze ed insieme ad un immenso patrimonio culturale ed il Re Leone – Gabriel Batistuta – c’è ancora lei. Il più comune dei giochi di associazione, come le macchie di Rorschach, solo che qui non c’è margine di dubbio. I quesiti abbondano invece guardando al futuro.

Dopo la corte del Real Madrid nel 2019, quest’anno è un’altra spagnola a tentare l’acquisto del capitano. Si tratta dei cugini dell’Atletico, squadra in cui già milita Elena Linari, ex Fiorentina tra l’altro e compagna di avventura di Guagni al mondiale dello scorso anno in Francia.

Voci, sondaggi, pettegolezzi di mercato. Con la delusione per una Serie A interrotta formalmente dopo il caos coronavirus, adesso è il momento di tirare le somme per il movimento e, nello specifico, per Alia. Nessuna interpretazione in questo caso, la matematica e la logica potrebbero delineare la situazione. Una corte spietata dall’estero, dove il calcio in rosa è a dir poco più quotato, suggerirebbero un risultato scontato. L’addio di uno dei più grandi talenti calcistici che abbiamo, un nuovo inizio in un Paese in cui si stanno facendo grandi passi avanti per i diritti delle atlete.

Per fortuna però, i numeri indicano ma non decidono. Di mezzo c’è sempre il cuore, il più grande creatore di trame, intrecci e persone che diventano storie. Comunque vada, quella di Alia Guagni sarà la scelta migliore. Andare per crescere, restare per resistere, insistere, crederci. Sempre con quel tocco di viola.

Di Luca Villari

Photo by Tullio M. Puglia/Getty Images

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...