ANALISI ICF – Milan-Pink Bari 3-1. Giacinti ritorna a segnare!

Si gioca al Vismara la terza giornata di Campionato per il Milan e la Pink Bari. Occhi puntati soprattutto su Giacinti, che statisticamente ha sempre segnato tanto contro le baresi. E la Capitana non delude, segnando due delle tre reti delle rossonere. Buona comunque anche la prestazione della Pink Bari, che dimostra fino alla fine di non volersi arrendere alla sconfitta.

Primo tempo

Novellino apre la partita al primo minuto con un fallo subito: resta a terra ed è necessario l’intervento dello staff medico.
Il Milan indirizza subito il match con il goal di testa di Giacinti al 4′, su sponda, sempre di testa, di Grimshaw.
Arrivano due occasioni per la Pink Bari. La prima al 14′ su calcio d’angolo, con Capitanelli che cerca Soro, ma di fatto innesca un contropiede che porta Giacinti sotto la rete di Millyoja, dove, però, prende clamorosamente il palo. La seconda al 16′, su punizione per fallo di Rask, ma anche in questo caso, malgrado l’ottima posizione, la Pink non riesce a concretizzare.
Il Milan riprende in mano la situazione e al 24′ Dowie riesce a sgusciare tra le giocatrici della Pink Bari e insacca senza problema, portando le rossonere al raddoppio.
Le ospiti hanno una nuova occasione al 33′ quando viene fischiato un fallo molto dubbio di Giacinti proprio a lato dell’area. Korenciova ribatte bene e Giacinti parte in contropiede, in un’azione fotocopia di quella del 14′, ma stavolta non prende nemmeno il palo, tirando a lato della porta.
Ultima azione degna di nota del primo tempo: al 43′ Mauri tenta un tiro da fuori area, ma colpisce la traversa.

Secondo tempo

Il secondo tempo comincia con il Milan ancora in attacco. Al 47′ un fallo su Giacinti fa guadagnare al Milan una punizione interessante: Agard manda verso la rete, colpisce il palo, un rimpallo fa entrare in porta il pallone, ma l’arbitro ferma tutto per un fallo in attacco.
Al 52′ Giacinti arriva sotto rete, ma viene fermata fallosamente da Lea. Va la Capitana a battere il rigore, ma Millyoja le nega il goal.
Sembra di nuovo stregata la porta per Giacinti che al 57′, su bel passaggio di Bergamaschi, colpisce la traversa, trovando il secondo ferro della giornata. Nemmeno un minuto dopo, però, si riscatta, segnando su assist di Dowie.
Momento di riscatto per la Pink Bari al 78′, con un fallo di Mauri su Carravetta, che vale una punizione interessante: batte Novellino e Soro trova la porta con un bel tiro di testa.
All’86’ il Milan torna vicino al goal, con Dowie, servita alla perfezione da Giacinti, ma murata da Millyoja.
Qualche sprazzo ancora delle ospiti, ma di fatto le rossonere chiudono in attacco, con una punizione guadagnata da Giacinti, su fallo di Lea, proprio a lato dell’area. Mauri pasticcia, ma almeno la partita si chiude con il pallone lontano dalla metà campo del Milan.

QUI MILAN

Qualche occasione sprecata, dalle ragazze di Ganz, in special modo da Giacinti, che, comunque, sa farsi perdonare con una doppietta importante. Un po’ di smarrimento sul finale del primo tempo, ma la partita si chiude con una nota positiva e un buon risultato.

QUI PINK BARI

Manca il risultato, ma non la determinazione. Malgrado i momenti di confusione del Milan, però, la Pink Bari non riesce a far breccia come avrebbe invece potuto, e si deve accontentare di un unico goal segnato su calcio piazzato. Bella prestazione, malgrado tutto, di Millyoja, che para anche un rigore, arginando uno svantaggio che poteva essere di gran lunga maggiore.

Di Rebecca Valverde

Photo credits: ACMilan

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...