ANALISI ICF – Verona-Inter 1-2, Moller bis e vittoria nerazzurra

Al Sinergy Stadium si chiude la terza giornata di campionato prima di una sosta lunga un mese per via degli impegni delle nazionali. Hellas Verona e Inter si danno battaglia per schiodarsi da quota zero dopo le prime due giornate. Vittoria – per 1-2 – molto importante per le nerazzurre, trascinate da una super Møller, che restano imbattute in A contro l’Hellas e trovano i primi tre punti di questa stagione.

Una gara equilibrata viene indirizzata dalla doppietta della danese (unica marcatrice stagionale dell’Inter a quota 3 reti segnate). Non basta il cuore alle scaligere che riescono a sbloccarsi in zona
goal (soltanto dal dischetto) ma rimangono senza punti come San Marino e Napoli. Inter brava a resistere nonostante il finale in 10 contro 11 per il doppio giallo a Simonetti.

PRIMO TEMPO

L’Inter mostra progressi in questa gara rispetto ai due poker rimediati contro Fiorentina e Sassuolo. Con un avversario più alla portata Baresi e compagne si dimostrano fin da subito sul pezzo. Dopo soli 2’ Marinelli avrebbe una grande chance a tu per tu con Durante ma l’azione non va a buon fine. Le nerazzurre tengono il piede sull’acceleratore fino al 13’, quando arriva il goal del vantaggio grazie al più facile dei tap-in di Møller su sponda di Regina Baresi. Ancora la danese in rete, dopo il centro col Sassuolo (unica finora a segnare nell’Inter in questa stagione).

Il problema del goal persiste anche nell’Hellas, a secco nel torneo fino 35’, quando Bragonzi si presenta dal dischetto spiazzando Aprile: il rigore nasce da una percussione di Jelencic sulla sinistra prima dell’atterramento di Brustia. Partita equilibrata che sembra dover trascinarsi negli spogliatoi sul risultato parziale di parità. La fiammata finale dell’Inter, però, cambia le carte in tavola. Il dinamismo di Simonetti e le doti balistiche di Alborghetti sono decisive: al 43’ solo un grande intervento di Durante sventa in angolo un bolide su punizione di Alborghetti dai 25 metri; nel secondo e ultimo minuto di recupero, però, l’ex Milan disegna da corner sulla testa di Caroline Møller Hansen che insacca. Inter che chiude la prima frazione in vantaggio sull’1-2.

SECONDO TEMPO

La ripresa a ritmi più bassi con le stesse 22 che avevano terminato i primi 45’. Bisogna aspettare dieci giri di lancette per il primo brivido: sembra un déjà vu l’asse Alborghetti- Møller questa volta su sviluppi di punizione laterale. Il colpo di testa, però, questa volta è impreciso e la danese fallisce l’occasione per fare tripletta. Nella fase centrale della seconda frazione l’estremo nerazzurro Roberta Aprile è abile nelle uscite ad evitare problemi su cross messi dentro dalle palle inattive.

Tra le nerazzurre provano a mettersi in mostra le subentrate Merlo e Pandini, oltre a Tarenzi che a un quarto d’ora dalla fine rileva una esausta Baresi, rispetto all’Hellas di Pachera che effettua il suo primo cambio solo al 81’ sostituendo l’ex Colombo con Papaleo. Nello stesso frangente Sorbi cambia Marinelli con Regazzoli, perché la partita cambia in virtù di un espulsione tra le fila dell’Inter: doppio giallo per Simonetti e nerazzurre costrette a giocare gli ultimi dieci più recupero in inferiorità numerica. Le ragazze di Sorbi, però, reggono l’urto e portano a casa tre punti pesantissimi.

POST PARTITA

QUI HELLAS VERONA | Buoni segnali per la squadra di Mister Pachera. La qualità si intravede ma in zona goal si fa fatica. Stavolta è il primo tempo il tallone d’Achille. Ancora zero punti e l’Hellas giocherà fra tre settimane in casa della Roma. Urge risolvere i problemi di sterilità offensiva se si vuole puntare a mantenere la categoria.

QUI INTER | Successo pesante che muove la classifica. Møller si dimostra giocatrice totale in grado di segnare e sacrificarsi quando si resta in inferiorità numerica. Alla ripresa del campionato ci sarà un altro scontro alla portata ma mancherà la squalificata Simonetti contro il Napoli della ex Goldoni, ancora fermo a zero punti come San Marino e l’Hellas.

Di Emanuele Landi

Photo credit: Inter

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...