Danimarca-Italia 0-0: l’Italia soffre solo nella ripresa; punto d’oro

Un primo tempo equilibrato e un secondo tempo di sofferenza per l’Italia. Pari a reti bianche a Viborg: prima volta nel girone che le due squadre non hanno trovato la via del goal. Ai punti, di sicuro, la Danimarca meritava qualcosa in più ma il cuore dell’Italia ha fatto la differenza. Il salvataggio sulla linea di Bartoli, la traversa di Harder e palla, forse, completamente dentro e le due parate di Giuliani hanno salvato le azzurre. Unica grande palla goal capitata a Bonansea. Pareggio importante per l’Italia che deve, poi, battere Israele per sperare di entrare tra le tre migliori seconde ed evitare i play-off.

90+4′ Finisce qui. Danimarca-Italia 0-0

90+1′ L’Italia si salva: tiro inizialmente murato dalla difesa azzurra e poi il destro di Thomsen termina alto.

90′ Saranno 4 i minuti di recupero.

89′ Cambio Italia: esce una stremata Giacinti ed entra Cantore all’esordio in nazionale.

88′ Corner Italia dalla destra: Girelli non riesce a calciare pulito in porta.

87′ Doppio cambio Danimarca: escono Sorensen e Andersen, dentro Thogersen e Thomsen.

84′ Azione tambureggiante della Danimarca con Harder sulla destra: palla che arriva a Moller ma l’attaccante dell’Inter viene ipnotizzata da due passi da Giuliani. Goal divorato dalla Danimarca.

83′ Altro giallo per le padroni di casa: Troelsgaard ammonito per sgambetto su Cernoia.

80′ Cernoia non trova la porta dalla sua mattonella. Che peccato. Il suo mancino va sopra la traversa.

79′ Azione in verticale per l’Italia: altro fallo sulla generosissima Giacinti. Giallo per Sevecke e punizione dal limite per le azzurre.

78′ Giallo per Pedersen per aver spinto Girelli.

75′ Tiro di Troelsgaard dal limite che termina a centimetri dal palo alla destra di Giuliani.

74′ Doppia sostituzione Danimarca: fuori Snerle e Svava, dentro Moller Hansen e Holmgaard.

73′ Cambio Italia: esce Caruso, dentro Rosucci.

72′ Stine Pedersen si becca il giallo per aver messo giù Giacinti sulla trequarti.

70′ Italia pericolosissima in avanti: contropiede perfetto delle Azzurre con l’assist di Giacinti per Bonansea che dopo essere arrivata da un’area all’altra tenta lo scavetto ma l’estremo danese salva tutto in uscita.

66′ Danimarca pericolosa in contropiede (3 vs 3) ma è brava Gama a murare il tiro di Pedersen.

65′ Punizione dalla destra per l’Italia: palla che rimane al limite comoda per Bonansea che tenta la battuta a rete ma non impensierisce Christensen.

64′ L’Italia, dopo la sfuriata a inizio ripresa della Danimarca, respira. Nonostante le assenze le danesi sono comunque una squadre super.

60′ Cambio Danimarca: fuori Madsen, dentro Christiansen.

59′ Dopo nemmeno due minuti dal suo ingresso arriva il giallo per Girelli, dura in scivolata su Sevecke.

57′ Cambio Italia: fuori Galli e dentro Girelli. L’attaccante della Juve in coppia con Giacinti.

56′ TRAVERSA DANIMARCA: giocata sensazionale di Harder in zona centrale su Fusetti prima di arrivare al tiro di sinistro dai 20 metri. Palla che tocca la barra trasversale e poi sulla linea prima di essere allontanata. Non c’è la Goal Line Technology. Palla, forse, fuori per millimetri.

54′ La Danimarca continua a insistere. L’Italia, ora, esercita solo fase difensiva.

49′ Svava salta due avversarie sulla sinistra: il suo tiro verso la porta viene salvato sulla linea da Lisa Bartoli. Decisiva la giocatrice della Roma.

48′ Parata importante di Giuliani sul destro al volo dal limite di Madsen. Riflesso felino dell’estremo azzurro.

46′ Inizia la ripresa senza sostituzioni. L’Italia prosegue, però, come nel primo tempo con un 3-5-1-1 più che con il 4-4-2. Bergamaschi e Bonansea quinte di centrocampo, Giugliano a supporto di Giacinti. La Danimarca si schiera a specchio.

Un primo tempo accorto da parte delle ragazze di Milena Bertolini. Due i rischi principali: una rete annullata alle danesi per netta posizione di off-side e un rischio autorete di Bonansea. L’Italia ha sofferto poco per merito di un’ottima fase difensiva. Centrocampo che regge col supporto di Bonansea molto bassa e Giacinti, spesso, isolata davanti anche se all’inizio si è resa pericolosa. Un buon pareggio finora.

45′ Finisce il primo tempo senza recupero. Danimarca-Italia 0-0

44′ Fallo in attacco della Danimarca su Giuliani durante la battuta di un corner dalla destra.

40′ N. Sørensen calcia sul primo palo ma Giuliani intercetta senza affanni.

35′ Ottima combinazione Giugliano-Giacinti: l’imbucata della romanista è deliziosa ma l’attaccante del Milan è in leggerissima posizione di fuorigioco. Tutto fermo. Non vale la super parata di Christensen.

31′ Buona conclusione di Giugliano dai 20 metri. Il suo destro, però, termina di poco a lato alla sinistra rispetto alla specchio di porta difeso da Christensen.

30′ Lesta Giuliani in uscita bassa ad anticipare Pedersen.

27′ Buona chance per le azzurre in ripartenza: aziona la sua velocità Giacinti sulla sinistra prima di servire in area Caruso che non trova il giusto contatto col pallone al momento del tiro.

22′ Brivido Italia: Harder imbuca benissimo per Snerle sulla sinistra che supera con uno scavetto Giuliani ma Bonansea, prima svirgola e poi evita l’autorete allontanando il pallone sulla linea.

20′ Fase di studio della partita. Le danesi fanno girare il pallone. Le azzurre tengono bene il campo rispetto al primo tempo dell’andata.

16′ Carica fallosa di Pedersen su Giuliani che aveva bloccato il pallone dagli sviluppi di corner. Punizione per l’Italia.

10′ Parata facile in allungo di Christensen sul tiro di destro di Cernoia. Il portiere al debutto con la nazionale maggiore non ha difficoltà.

8′ Goal annullato alla Danimarca: posizione di fuorigioco influente di Madsen al momento del tiro di Troelsgaard che termina sotto le gambe di Giuliani.

7′ Giacinti che opportunità: cross di Bergamaschi dalla testa per la compagna di club che di testa non riesce a dare forza.

2′ Fermata Giacinti in posizione dei fuorigioco. Era salita male la difesa danese ma l’attaccante del Milan era in leggero off-side.

1′ Inizia la sfida del Viborg Stadium col pubblico sugli spalti.

Sta per iniziare questo delicatissimo incontro sulla strada per Women’s Euro 2022. La nazionale padrona di casa giocherà con la consueta maglia rossa. Casacca bianca, invece, per Bonansea e compagne. Dopo aver ascoltato i rispettivi inni nazionali, tutto è pronto per cominciare.

Amici di Ilcalciofemminile.blog un saluto da parte di Emanuele Landi. Benvenuti a Viborg: l’Italia di Milena Bertolini si gioca tantissimo contro la Danimarca. Le vicecampionesse d’Europa hanno già strappato il pass per il prossimo torneo continentale. Le azzurre, invece, devono sperare almeno in un punto e, poi, in una vittoria nell’ultima gara del gruppo B per poter essere tra le migliori tre seconde ed evitare i play-off.

Alcuni problemi di formazione per la squadra scandinava con alcuni casi di positività. Fuori 5 titolari tra cui Nadim mattatrice dell’andata con una doppietta. In campo la bianconera Pedersen a centrocampo. Madsen farà coppia con la stella Harder. In panchina la viola Thogersen.

Cambia molto pelle la nazionale rispetto l’1-3 di Empoli di un mese fa. Torna capitan Sara Gama con Laura Fusetti, un po’ a sorpresa al suo fianco. Torna anche Bergamaschi sull’out destro. Non sono state convocate per questa trasferta né Guagni né Salvai. A centrocampo spazio per Caruso, in formissima con la Juve. In avanti, invece, bomber Girelli (sia con la Juve che con la nazionale) comincia dalla panchina. Fiducia nel tandem Bonansea-Giacinti.

Danimarca (4-4-2): M. Christensen; S. Andersen, S. B. Pedersen, Sevecke, Svava; N. Sorensen, S. Troelsgaard, S. J. Pedersen, Snerle; Madsen, Harder. A disposizione: Thisgaard, Larsen, Moller Holdt, Holmgaard, N. Christiansen, Thogersen, Thomsen, Moller. Ct: Sondergaard

Italia (4-4-2): Giuliani; Bergamaschi, Gama (C), Fusetti, Bartoli; Galli, Caruso, Giugliano, Cernoia; Bonansea, Giacinti. A disposizione: Aprile, Baldi, Linari, Boattin, Tucceri Cimini, Di Guglielmo, Cantore, Mascarello, Rosucci, Sabatino, Tarenzi, Girelli. All. Bertolini.

Arbitro: Riem Hussein (GER)

Assistenti: Christina Biehl (GER), Melissa Joos (GER)

Quarto uomo: Franziska Wildfeuer (GER)

Emanuele Landi

(Photo Credit: Twitter “Nazionale Femminile di calcio”)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...