SERIE A | Pink Bari-Sassuolo 2-4, le neroverdi restano in scia del Milan

Allo stadio “Antonio Antonucci” di Bitetto va in scena una sfida molto emozionante. Nonostante il forte vento c’è un match intenso: la Pink Bari a caccia di punti per la salvezza e il Sassuolo per continuare la corsa per la Champions. 2-4 che dà ancora speranze per il Sassuolo in corsa per la WUCL. La Pink Bari dovrà proseguire con lo spirito del primo tempo se vuole mantenere la categoria.

PRIMO TEMPO

La prima frazione è scoppiettante. Dopo 10′ sembra il solito film per le pugliesi. Errore di Myllyoja che perde palla dagli sviluppi di corner e Pirone ne approfitta. Un goal, quasi casuale, che sembra far perdere lo spirito alle baresi. Oggi, però, l’atteggiamento sembra quello giusto e nel giro di dieci minuti arrivano le reti prima del pareggio e, poi, del sorpasso. La svedese Helmvall, con un bello spunto in velocità, sfugge due avversarie e batte Lemey in uscita, portando il risultato sull’1-1. La Pink Bari ritrova la gioia del goal dopo 5 turni.

Alla mezz’ora il corner è favorevole alle padrone di casa: battuta di Capitanelli e zuccata di Silvioni ad anticipare Mihashi. La Pink Bari è avanti ma, poi, le emiliane sfoderano la bestia nera. Cambiaghi sfrutta il cross di Pirone, goal e assist, e di testa timbra il cartellino (per la terza volta contro le pugliesi). Partita al 34′ sul 2-2 e non sembra finire qui il primo tempo. Lemey è super sul tiro dal limite di Sule. Mihashi, invece, è imprecisa al suono della sirena (dopo 2′ di recupero) non trovando la porta di poco.

SECONDO TEMPO

La ripresa si apre con l’ingresso tra le neroverdi di Bugeja. Il secondo tempo, invece, assomiglia a un assalto della squadra ospite. Un grande brivido per le pugliesi arriva al 57′ quando un diagonale di Tomaselli, dall’interno dell’area, va a spegnersi a centimetri dal palo alla destra di Myllyoja. All’ora di gioco la gara si mette in discesa per le ragazze di Piovani: lancio in avanti che trova la corsa di Bugeja, brava a saltare il portiere finlandese (sfortunato nello scivolare a terra) e a siglare il goal del sorpasso, il sesto in questa sua super stagione.

Il secondo tempo, rispetto al primo, sembra a senso unico. Le neroverdi vanno a caccia del goal della sicurezza e la Pink Bari non sembra averne più. Al 72′ Cambiaghi con un bel tiro a giro dal limite non va lontana dal goal della sicurezza che, però, arriva poco più tardi. Al 83′ un azione insistita sulla destra trova Tomaselli all’interno dell’area che non può far altro che appoggiare in rete. Quattro marcatrici diverse e vittoria meritata, per quanto ammirato nella ripresa, per il Sassuolo. Non basta, invece, un ottimo primo tempo alla Pink Bari per tornare a far punti.

POST PARTITA

Finisce 2-4 allo stadio Antonucci. Il Sassuolo con questi tre punti si riporta a 22 lunghezze a -2 dal Milan, avversario della prossima settimana. Il match di domenica dirà tanto sulle ambizioni Champions delle due squadre. Nonostante un primo tempo folle ed equilibrato il Sassuolo si dimostra squadra in grado di lottare fino alla fine per il traguardo europeo. La Pink Bari trova l’ottavo ko di fila e resta penultimo a -2 dal San Marino Academy, avversario del confronto diretto di settimana prossima. Sarà una giornata (la numero 10) decisiva per entrambe.

di Emanuele Landi

Photo credit: Twitter “U.S. Sassuolo”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...